17.03.2020

Coronavirus

Situazione attuale e misure di protezione importanti per le imprese

Stato attuale
Sulla base dello stato attuale e della diffusione del coronavirus, il Consiglio federale ha classificato la situazione in Svizzera come «situazione particolare» secondo la legge sulle epidemie. Per gli anziani a partire dai 65 anni e per le persone con malattie pregresse, il nuovo coronavirus può essere pericoloso. La vostra protezione passa quindi in primo piano. Le seguenti indicazioni sono mirate al mondo del lavoro e permettono l’attuazione di misure di protezione aziendali:
 
Chi è particolarmente a rischio e deve essere protetto?
  1. Persone con più di 65 anni
  2. Persone, anche al di sotto dei 65 anni, che soffrono in particolare delle seguenti malattie
  • Malattie polmonari croniche
  • Pressione alta
  • Diabete
  • Malattie e terapie che indeboliscono il sistema immunitario
  • Malattie cardiache o del sistema circolatorio
  • Cancro
Misure di protezione consigliate sul posto di lavoro
  • Garantire il rispetto delle misure di igiene personale (p. es. lavare le mani). Questa scheda informativa dell'UFSP riassume le misure di igiene più importanti.
  • I lavoratori, quando possibile, dovrebbero mantenere la distanza interpersonale ad esempio tramite l’adattamento degli spazi di lavoro, office-splitting, telelavoro/home office, ecc.
  • Le persone particolarmente a rischio non dovrebbero recarsi sul posto di lavoro se le condizioni di distanza interpersonale non possono essere rispettate.
  • Ai lavoratori non è consigliato indossare mascherine protettive. L’eccezione sono quelle mansioni per le quali è richiesto portare una mascherina per motivi lavorativi.
Le regola più importante: se avete problemi respiratori, tosse e febbre, restate a casa!
 
Quali sono gli obblighi per i datori di lavoro?
I datori di lavoro sono tenuti ad informare i propri collaboratori in merito alle misure di protezione personali e legate alle postazioni di lavoro nonché di mettere in pratica tutte le precauzioni necessarie sul posto di lavoro. Ai collaboratori deve inoltre essere comunicato di evitare, per quanto possibile, l’utilizzo dei mezzi pubblici nelle ore di punta. Per rendere possibile questa misura, la SECO consiglia ai datori di lavoro di flessibilizzare il più possibile gli orari di lavoro dei propri dipendenti.
Attenzione: non è ancora permessa la rilevazione sistematica dello stato di salute dei collaboratori.
 
Sicurezza dei prodotti e vendita sfusa
Secondo quanto dichiarato dal signor Koch, capo della divisione Malattie trasmissibili dell’Ufficio federale della sanità pubblica, la trasmissione del virus tramite prodotti alimentari è altamente improbabile e quindi non rilevante. Sono già in corso discussioni con la grande distribuzione e il signor Koch ha assicurato all’USPV che non sono necessarie particolari misure per la vendita di generi alimentari né per la vendita sfusa.
 
Persona di contatto per ulteriori informazioni:
Michael Amstalden
Capo del settore Mercato/Politica USPV
michael.amstalden@gemuese.ch
Telefono: 031 385 36 35
Swiss Diva
Schweiz Natürlich