Strategia energetica

Negli ultimi anni, il settore ha già fatto molti passi avanti e le emissioni di CO2 sono state ridotte del 35 per cento. Al giorno d’oggi tuttavia, la maggior parte delle serre è ancora riscaldata con combustibili fossili. La produzione di verdure, bacche e piante ornamentali può dare un contributo maggiore alla svolta energetica e diventare un modello per gli altri: sarebbe un ulteriore argomento per promuovere l’acquisto dei nostri prodotti.
Grazie a una strategia settoriale in due fasi, possiamo remare tutti nella stessa direzione:
  • Entro la fine del 2030 tutte le serre svizzere saranno riscaldate all’80 per cento (carico di base + controllo umidità) senza combustibili fossili.
  • Entro la fine del 2040 le serre svizzere saranno riscaldate al 100 per cento (anche carico di punta, protezione contro il gelo, concimazione carbonica) senza combustibili fossili.
Nel nostro opuscolo informativo trovate le prime importanti informazioni. Grazie a questo opuscolo e al link verso i sistemi di informazione geografica nazionali e cantonali (vedi sotto), potrete verificare rapidamente quali fonti di calore sono disponibili nelle vicinanze della vostra azienda. Potete inoltre inserire l’indirizzo della vostra impresa direttamente nel campo di ricerca.
Geoportale della Confederazione: impianti di produzione di biogas, impianti di depurazione delle acque, inceneritori, reti di teleriscaldamento, progetti di geotermia profonda (https://s.geo.admin.ch/887e8f0c62)


Cantone  
Argovia
Appenzello Interno
Appenzello Esterno
Basilea Campagna
Basilea Città
Berna
Friburgo
Ginevra
Glarona
Grigioni
Giura
Lucerna
Neuchâtel
Nidvaldo
Obvaldo
Sciaffusa
Svitto
Soletta
San Gallo
Ticino Attualmente non ci sono dati disponibili
Turgovia
Uri
Vaud
Vallese
Zugo
Zurigo
Liechtenstein



Coltivazione sostenibile

Gli orticoltori lavorano per trovare soluzioni per produrre in maniera più sostenibile possibile, nei campi come nelle serre. Viste le severe esigenze in materia di qualità e disponibilità dei prodotti, sono necessarie strategie di coltivazione estremamente efficienti che implicano anche l’utilizzo di prodotti fitosanitari. La crescente pressione sui prezzi porta a una massimizzazione dei risultati e quindi a una coltivazione intensiva, la quale aumenta le possibilità di malattie e infestazioni di organismi nocivi per le colture. I consumatori che rinunciano a prodotti a prezzi più bassi preferendo verdure contrassegnate dal marchio SUISSE GARANTIE possono influenzare positivamente l’intensità delle colture.

Vaporizzare solo se necessario
Le malattie delle piante, gli organismi nocivi e le malerbe danneggiano l’agricoltura da quando l’uomo ha imparato a coltivare la terra. Raccolti poveri, cattiva qualità e germi patogeni sono le possibili conseguenze di tali situazioni e gli orticoltori le fronteggiano utilizzando misure fitosanitarie. Già nell’antichità venivano utilizzati agenti chimici talvolta molto velenosi. Solo nell’ultimo secolo sono stati sviluppati prodotti fitosanitari potenzialmente meno dannosi e con effetti più specifici. Inoltre, al giorno d’oggi i produttori di verdura preferiscono utilizzare misure biologiche per la protezione delle piante.

Produzione in serra
Le serre permettono di offrire verdure svizzere già molto presto nel corso dell’anno e di prolungare la stagione in autunno. Le serre moderne sono molto efficienti dal punto di vista dell’energia. Tra novembre e marzo è quindi possibile trovare formentino, ravanelli e insalata sul mercato. Oggigiorno, le verdure a frutto come i pomodori, i cetrioli o i peperoni sono coltivate principalmente in colture non dipendenti dal suolo. Le piante non crescono quindi nel terreno ma in substrati di fibra di cocco o lana di roccia. Alle piante viene data solo la quantità di acqua e nutrimento necessaria. L’acqua e i nutrimenti in eccesso vengono raccolti e riutilizzati. Le piante si sviluppano in condizioni di crescita ideali e sono robuste. Il ciclo chiuso di nutrienti e acqua provvede affinché il suolo non venga sovraccaricato. Le malattie del suolo possono essere escluse e quindi può essere ridotto l’utilizzo di agenti fitosanitari.
Oltre a fornire protezione dalla pioggia e dal freddo, la coltivazione in serra permette un utilizzo efficiente degli organismi ausiliari e quindi di ridurre ulteriormente la quantità di prodotti fitosanitari.
Swiss Diva
Schweiz Natürlich