Politica agricola

L’USPV si impegna per garantire condizioni quadro che migliorino la competitività del settore e con essa le possibilità di portare avanti la produzione di verdure in modo efficiente e orientato al mercato in un ambiente in continuo cambiamento.

Sosteniamo e promuoviamo misure che permettano un’evoluzione durevole delle aziende agricole e permettano ai produttori di verdure di reagire adeguatamente alle nuove sfide di mercato. L’USPV sostiene le modifiche strutturali previste e si propone di offrire prospettive per l‘innovazione e l’ulteriore sviluppo nel settore.

PA22+
Nel 2019, le camere federali discuteranno in merito alla PA22+. Nel corso dei dibattiti parlamentari, l’USPV si è sempre attenuta al principio di mantenere buone condizioni quadro per un’agricoltura produttiva e favorevole allo spirito imprenditoriale. L’avamprogetto attuale comprende numerosi elementi positivi. Per realizzare i benefici derivanti da tali elementi, l’USPV ritiene essenziale che l’attuazione sia portata avanti grazie alla stretta collaborazione di tutti i settori.
 
In generale l’USPV sostiene il progetto di lasciare maggiore libertà imprenditoriale alle imprese per garantire il raggiungimento degli obiettivi stabiliti. L’inasprimento previsto delle PER contraddice tuttavia tale linea di pensiero poiché è formulato in maniera molto severa. In generale non è chiaro in che misura la PER e le altre misure del pacchetto per far fronte all’iniziativa per l’acqua potabile siano giustificate. I settori sono consapevoli della propria responsabilità e agiscono attivamente. L’effetto delle misure attuate non è tuttavia immediatamente riscontrabile. Nel settore della protezione fitosanitaria, la protezione delle colture dovrebbe essere nuovamente la priorità. Le strategie e i prodotti alternativi sono quindi sensati solo se sostenibili in tutte e tre le dimensioni. In tal senso, l’USPV sostiene quindi in modo esplicito le modifiche previste per la promozione della ricerca e della consulenza.
 
Swiss Diva
Schweiz Natürlich