Stoccare le verdure in modo ideale

Qual è il modo giusto di stoccare le verdure?

  • Molti tipi di verdure sono ormai disponibili tutto l‘anno ed è quindi garantito un buon approvvigionamento al consumatore. Privilegiate le verdure indigene e di stagione: sono particolarmente saporite.
  • I tempi di stoccaggio dovrebbero essere ridotti il più possibile in modo che non vadano persi il gusto e le sostanze nutritive.
  • Le verdure si conservano al meglio nel cassetto per le verdure del frigorifero, in cantina al fresco o in magazzino. Fanno eccezione i pomodori (una temperatura troppo bassa altera il sapore) e le melanzane (minimo 10°C, a temperature inferiori il freddo le rovina).
  • Carote a mazzi, cavoli rapa, ravanelli e finocchi si conservano meglio e più a lungo se prima dello stoccaggio vengono eliminate le foglie.
  • Le verdure congelate possono essere conservate nel congelatore fino a due anni se viene mantenuta la catena del freddo. Non lasciatele scongelare lentamente. Utilizzatele immediatamente.

Le regole fondamentali dello stoccaggio delle verdure:
  • Proteggere le verdure dalla luce diretta del sole.
  • Stoccare le verdure al riparo dalla luce. La cicoria va stoccata addirittura al buio completo.
  • Non lavate si mantengono più a lungo.
  • Lavare le verdure subito prima della preparazione o del consumo. Il lavaggio sviluppa umidità che fa marcire prima le verdure.
  • Separare sempre frutta e verdura!
  • Se non c’è più spazio nel cassetto delle verdura nel frigorifero, stoccare la verdura in un altro ripiano del frigorifero. Conservare sempre le verdure in un contenitore chiuso o, in mancanza di contenitori, in un sacchetto di plastica per evitare che si secchino.
Swiss Diva
Schweiz Natürlich