Coltivazione sostenibile

Gli orticoltori lavorano per trovare soluzioni per produrre in maniera più sostenibile possibile, nei campi come nelle serre. Viste le severe esigenze in materia di qualità e disponibilità dei prodotti, sono necessarie strategie di coltivazione estremamente efficienti che implicano anche l’utilizzo di prodotti fitosanitari. La crescente pressione sui prezzi porta a una massimizzazione dei risultati e quindi a una coltivazione intensiva, la quale aumenta le possibilità di malattie e infestazioni di organismi nocivi per le colture. I consumatori che rinunciano a prodotti a prezzi più bassi preferendo verdure contrassegnate dal marchio SUISSE GARANTIE possono influenzare positivamente l’intensità delle colture.

Vaporizzare solo se necessario
Le malattie delle piante, gli organismi nocivi e le malerbe danneggiano l’agricoltura da quando l’uomo ha imparato a coltivare la terra. Raccolti poveri, cattiva qualità e germi patogeni sono le possibili conseguenze di tali situazioni e gli orticoltori le fronteggiano utilizzando misure fitosanitarie. Già nell’antichità venivano utilizzati agenti chimici talvolta molto velenosi. Solo nell’ultimo secolo sono stati sviluppati prodotti fitosanitari potenzialmente meno dannosi e con effetti più specifici. Inoltre, al giorno d’oggi i produttori di verdura preferiscono utilizzare misure biologiche per la protezione delle piante.

Produzione in serra
Le serre permettono di offrire verdure svizzere già molto presto nel corso dell’anno e di prolungare la stagione in autunno. Le serre moderne sono molto efficienti dal punto di vista dell’energia. Tra novembre e marzo è quindi possibile trovare formentino, ravanelli e insalata sul mercato. Oggigiorno, le verdure a frutto come i pomodori, i cetrioli o i peperoni sono coltivate principalmente in colture non dipendenti dal suolo. Le piante non crescono quindi nel terreno ma in substrati di fibra di cocco o lana di roccia. Alle piante viene data solo la quantità di acqua e nutrimento necessaria. L’acqua e i nutrimenti in eccesso vengono raccolti e riutilizzati. Le piante si sviluppano in condizioni di crescita ideali e sono robuste. Il ciclo chiuso di nutrienti e acqua provvede affinché il suolo non venga sovraccaricato. Le malattie del suolo possono essere escluse e quindi può essere ridotto l’utilizzo di agenti fitosanitari.
Oltre a fornire protezione dalla pioggia e dal freddo, la coltivazione in serra permette un utilizzo efficiente degli organismi ausiliari e quindi di ridurre ulteriormente la quantità di prodotti fitosanitari.
Swiss Diva
Schweiz Natürlich