Sistema di importazione

La produzione di verdure svizzere copre il 55 per cento dell’offerta annuale di verdure fresche. Oltre il 75 per cento degli ortaggi importati proviene dall’UE.

Sistema a due fasi per le verdure fresche
L’attuale sistema di importazione per le verdure si basa sulle disposizioni dell’OMC. La maggior parte degli ortaggi coltivati in Svizzera beneficia di una protezione doganale che ne limita l’importazione. Altre verdure, soprattutto quelle che non vengono coltivate in Svizzera, possono invece essere importate liberamente. La protezione doganale funziona mediante un sistema a due fasi: per ogni prodotto vengono stabiliti un periodo di tempo regolamentato e uno non regolamentato con tariffe doganali particolari. Nella fase non regolamentata i prodotti possono essere importati senza restrizioni. Nella fase regolamentata, la produzione interna è protetta da tariffe doganali. In caso di pieno approvvigionamento grazie alle verdure indigene, le importazioni sono possibili solo fuori contingente con tariffe molto elevate, il che non è generalmente lucrativo. Esistono tuttavia alcune possibilità di importazione, per quanto ridotte: se la produzione interna non basta ad approvvigionare il mercato, l’Ufficio federale dell’agricoltura libera dei contingenti complementari a tariffa praticamente nulla in accordo con il settore. Ciò succede ad esempio se le condizioni meteorologiche (p. es. grandine, siccità, forti piogge) provocano danni poco prima del raccolto. La situazione del mercato delle verdure può variare velocemente e viene quindi valutata due volte alla settimana dal settore.

Con il sistema a due fasi viene garantito un approvvigionamento del mercato il più attuale possibile. In caso di situazioni di mercato straordinarie, possono realizzarsi esportazioni di verdure svizzere. Tali esportazioni restano tuttavia marginali.

Esempio di fasi di importazione
Prodotto Fase non regolamentata Fase regolamentata
Pomodori 1° ottobre – 30 maggio 1° giugno – 30 settembre
Porri 15 gennaio – 4 marzo 5 marzo – 14 gennaio
Lattuga cappuccio 18 dicembre – 28 febbraio 1 marzo – 17 dicembre


Regolamentazione separata per le verdure per la trasformazione
Le verdure per la trasformazione sottostanno a una regolamentazione separata per l’importazione basata sui contratti di coltivazione e sulle perdite nei raccolti.

Informazioni dettagliate relative al commercio con l’estero sono disponibili sulla pagina Dossier>Politica>Affari internazionali

Swiss Diva
Schweiz Natürlich